Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Formia

Detenuti ma con il reddito di cittadinanza: i carabinieri scovano altri otto "furbetti"

Le denunce sono scattate a carico di otto persone residenti nel sud pontino e in alcuni comuni della Campania. L'indagine in collaborazione con i militari dell'Ispettorato del Lavoro

Otto persone sono state denunciate dai carabinieri della compagnia di Formia per indebita percezione del reddito di cittadinanza. L'articolata attività investigativa della sezione operativa del Norm è stata condotta in collaborazione con i carabinieri dell'Ispettorato del lavoro e ha consentito di scoprire che i soggetti indagati avevano percepito gli assegni mensili della misura di sostegno al reddito senza averne titolo.

In particolare è stato accertato che gli otto soggetti, residenti tra la provincia di Latina e il territorio campano, in particolare nei comuni di Mondragone, Melito di Napoli, MInturno, Napoli, Sorrento e Santi Cosma e Damiano, per ottenere il beneficio del reddito di cittadinanza avevano omesso di fornire all'Inps informazioni relative allo stato di detenzione proprio di altri familiari conviventi.

I militari hanno accertato che le persone indagate avevano ricevuto gli assegni mensili da aprile 2019 a dicembre 2022, per un importo complessivo di oltre 76.200 euro, somma per la quale sarà avviata la procedura di recupero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuti ma con il reddito di cittadinanza: i carabinieri scovano altri otto "furbetti"
LatinaToday è in caricamento