menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Formia, incendio a bordo di una nave ormeggiata in porto: scatta l'esercitazione

L'operazione coordinata dalla Guardia costiera di Formia ha coinvolto anche vigili del fuoco e una motovedetta della Guardia di finanza

Un incendio divampato a bordo della nave cisterna "Rossana A", ormeggiata alla banchina Vespucci del porto di Formia. La situazione ha richiesto l'intervento dei mezzi di soccorso per lo spegnimento e la messa in sicurezza. In realtà l'emergenza è stata lo scenario per un'esercitazione antincendio organizzata dalla Guardia Costiera di Formia per verificare le procedure di soccorso in eventi analoghi e la tempistica di intervento.

esercitazione formia 2-2-2

La richiesta di soccorso per un incendio grave a bordo, lanciata dal comandante della nave, è stata ricevuta dalla sala operativa della Guardia Costiera che ha provveduto ad attivare i mezzi di emergenza e a dirigerne il coordinamento per ripristinare la sicurezza in porto, dove erano presenti navali mercantili e pescherecci. Nell’operazione sono stati impiegati via mare anche una motovedetta dei vigili del fuoco e una della sezione navale della Guardia di Finanza, oltre al personale del gruppo ormeggiatori e i piloti del porto. Per creare una cornice di sicurezza e garantire il sicuro svolgimento delle operazioni sono stati impegnati a terra i militari della Guardia Costiera, un’autobotte dei vigili del fuoco e pattuglie di polizia di Stato, carabinieri, guardia di Finanza, polizia provinciale e polizia locale.

Il pronto intervento dei mezzi e la fattiva collaborazione di tutto il personale coinvolto, sia da mare che da terra, ha garantito la buona riuscita dell’esercitazione, a tutela degli standard di operatività e di efficienza dei soggetti chiamati ad intervenire.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, nuovi casi di variante inglese: focolaio a Latina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento