Espulso dal territorio nazionale è stato sorpreso su un treno: 20enne arrestato

L’attività della polizia ferroviaria di Formia che ha intercettato il giovane giordano di origini mentre viaggiava a bordo di un convoglio regionale

(immagine di archivio)

Nonostante avesse un divieto di reingresso nel territorio italiano per 5 anni è stato sorpreso a viaggiare a bordo di un treno regionale. Il giovane, un 20enne giordano di origini, è caduto nella rete dei controlli degli agenti della polizia ferroviaria di Formia impegnati in un servizio di vigilanza a bordo dello stesso convoglio.

Secondo quanto accertato, il 20enne era stato espulso dal territorio nazionale nel novembre 2019 e non avrebbe dovuto fare rientro prima del 2024. Tratto in arresto, è stato messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, Lazio a rischio zona arancione: cosa cambia per la provincia di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento