menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Estorsione da 100mila euro a due coetanei: arrestato un 19enne, denunciato un minore

Le indagini dei carabinieri di Formia; il più grande arrestato al momento di ricevere 2500 euro dalle vittime, un ragazzo di 20 anni e uno di 19 anni

Ancora giovanissimi e già nei guai per una maxi estorsione: un ragazzo di 19 anni è stato arrestato dai carabinieri e un 17enne denunciato - entrambi sono di Minturno - per il reato di estorsione in concorso. Le indagini che hanno portato ai due sono state condotte dai carabinieri di Formia e sono state avviate dopo la denuncia sporta ieri, 26 febbraio, dalle due vittime un ragazzo di 20 anni di Itri e uno di 19 anni di Formia. 

I due hanno riferito che il 19enne di Minturno dall’ottobre del 2018 ad oggi li aveva costretti consegnare loro, in tranche, varie somme di danaro per un totale di 100.000 euro, da investire in affari non meglio indicati; denaro che di volta in volta prometteva di restituire comprensivo di interessi. 

Ma, riferiscono i carabinieri, di fatto il denaro non solo non era mai stato restituito ai due giovani, ma il ragazzo, attraverso minacce ed atti di violenza, aveva continuato con le richieste di soldi. Il blitz dei carabinieri è scattato nella giornata di oggi quando il 19enne di Minturno è stato arrestato nel momento in cui stava per ricevere la somma di 2500 euro a fronte dei 10mila euro che aveva richiesto. 

Il denaro è stato restituito all’avente diritto. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Cassino così come disposto dall’Autorità Giudiziaria, mentre il minore è stato denunciato all’autorità competente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, nuovi casi di variante inglese: focolaio a Latina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento