Cronaca Formia

Torna il “Formia Film Festival”, grandi nomi del cinema italiano per la seconda edizione

La kermess dal 27 al 30 aprile; 10 i cortometraggi in concorso quest'anno. Previste anche quattro serate evento con la proiezione di film fuori concorso; tra gli ospiti Claudia Gerini e Sergio Rubini. Ieri la conferenza di presentazione

Grandi stelle del cinema nostrano, quattro serate-evento e 10 cortometraggi in concorso: sono alcune delle anticipazioni annunciate ieri durante la presentazione della seconda edizione del “Formia Film Festival”. Una presentazione in grande stile di un Festival che - voluto fortemente dal giovane produttore Daniele Urciuolo - quest'anno vanta la partnership istituzionale della Cineteca Nazionale, che sarà presente a Formia con una mostra esclusiva su Alberto Sordi e la proiezione del documentario di Luca Verdone "Alberto, il grande". 

La kermesse con protagonista il cinema, presentata ieri durante una conferenza stampa in Comune, si svolgerà dal 27 al 30 aprile al Multisala del Mare di via Olivastro Spaventola. 

Il programma del Festival prevede quattro serate-evento con proiezioni di film fuori concorso: il 27 aprile "Il Professor Cenerentolo" di Leonardo Pieraccioni, alla presenza del cast, dove spicca l'attore napoletano Davide Marotta, e del produttore Marco Belardi; il 28 aprile alle ore 18:00 "In fondo al bosco" di Stefano Lodovichi, alla presenza della produttrice Manuela Cacciamani, e alle ore 20:20 "Il Traduttore" di Massimo Natale, alla presenza del produttore Giampietro Preziosa, del regista e dell'attrice protagonista Claudia Gerini. Il 29 aprile sarà poi la volta di "Dobbiamo parlare", di Sergio Rubini alla presenza del regista - che nella stessa giornata terrà una Master Class per tutti gli appassionati di scritture, regia e recitazione - mentre il giorno successivo alle ore 18:00 sarà proiettato "Alberto, il grande" di Luca Verdone alla presenza del regista e alle ore 20:20 in programma il Galà di premiazione. 

Presenti alla conferenza stampa - oltre al direttore Urciuolo - anche il direttore della Cineteca Gabriele Antinolfi, il quale ha ricordato come “l'ente che rappresenta sia preposto alla conservazione del patrimonio fotografico e cinematografico italiano e di come sia importante presenziare un Festival come quello di Formia, che è stato scenario di storiche pellicole italiane”.

Il sindaco di Formia, Sandro Bartolomeo, presente alla conferenza, ha voluto poi sottolineare “il sostegno della città al direttore Urciuolo ricordando altresì come grazie alla presenza di impresari come Remiglio Paone a Formia negli anni siano passati i più grandi artisti, da Totò a Manfredi, da Sordi alla Loren, e ha augurato al direttore Urciuolo e al Festival lunga vita”. 

A seguire l’intervento anche di Rino Piccolo, direttore della Latina Film Commission, che ha spiegato “quanto sia fondamentale il lavoro sul territorio per attrarre produzioni cinematografiche perchè oltre al prestigio realizza un indotto economico non indifferente”.

Parola poi al direttore del Formia Film Festival, Daniele Urciuolo?, che ha ringraziato Cateno Piazza e Antonio Giampaolo per il sostegno, nonché il sindaco e la città di Formia, la proprietà del Multisala del Mare ricordando che sarà consegnato anche quest'anno il Premio "Christian OZ Repici" in onore del giovane sceneggiatore formiano prematuramente scomparso nel settembre del 2014. 

Infine, il direttore Urciuolo ha annunciato le opere in concorso quest'anno, dieci cortometraggi che saranno proiettati in due momenti pomeridiani: "La Culla dell'oblio" di Mattia Riccio, "Black comedy" di Luigi Pane, "Il Soffio" di Gianluca Viti, "L'uomo che tornò bambino" di Marco Giallonardi, "Silenzioso canto" di Luigi Iorio, "Il Lato oscuro" di Vincenzo Alfieri, "Mari del west" di Gianni Aureli, "Non senza di me" di Brando De Sica, "Il Natale di Lia" di Michele Giamundo e Massimo Trognoni, "Gemma di maggio" di Lorenzo Giovenga e Giuliano Giacomelli.

Il Presidente della Giuria, anche quest'anno, sarà Adelmo Togliani, attore, regista, il quale ha presentato i suoi colleghi membri della Giuria, ossia Lucianna De Falco, Cristina Puccinelli, Daniele Di Biasio, Antonio Giampaolo e Roberto Conforti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna il “Formia Film Festival”, grandi nomi del cinema italiano per la seconda edizione

LatinaToday è in caricamento