menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due milioni e mezzo di euro per Rio Santa Croce per la riqualificazione idraulica del fiume

I fondi della Regione Lazio saranno destinati a finanziare le opere progettate

Due milioni e mezzo di euro per il fiume Rio Santa Croce a Formia. “Dopo i finanziamenti ottenuti per le progettazioni delle riqualificazioni ambientali del Torrente Pontone (Rio di Itri), Rio Rialto, Rio Fresco e Bocca di Rivo - spiega il sindaco Paola Villa - questo ulteriore finanziamento attesta ancora di più l’impegno e la volontà della mia amministrazione per la tutela del territorio e il contrasto ai cambiamenti climatici”

Il fiume Rio Santa Croce soggetto a continue esondazioni che coinvolgono i centri abitati di Santa Croce e Gianola, nonché  le aree residenziali e coltivate di via Fosso degli Ulivi e via delle Vigne, è stato già oggetto di progettazione da parte della Provincia di Latina per la realizzazione di nuove arginature in arretramento a quelle esistenti, adeguamento degli argini esistenti in prossimità delle aree urbanizzate e adeguamento idraulico delle infrastrutture di attraversamento sul corso d’acqua del fiume. Il fiume è stato da sempre punto di attenzione dell’amministrazione comunale di Formia in collaborazione con i comuni di Minturno e Spigno Saturnia. Da questo lavoro sinergico è nato il “Contratto di Fiume Rio Capodacqua Santa Croce”.  Le sollecitazioni delle amministrazioni dei comuni che si trovano lungo il percorso del fiume, sono riuscite a far ottenere, grazie all’interessamento dell’assessore all’Agricoltura Enrica Onorati e del consigliere regionale Salvatore La Penna, un impegno da parte della Regione Lazio a finanziare le opere progettate per un valore complessivo di 2.504.196 euro per la riqualificazione idraulica e ambientale del Rio Santa Croce nei comuni di Formia e Minturno.

“Con la delibera di Giunta Regionale di oggi - aggiunge il consigliere regionale La Penna - è stato assegnato un finanziamento di 2,5 milioni di euro all'amministrazione provinciale di Latina per i lavori di riqualificazione idraulica, attraverso l’anticipazione delle risorse del Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020. Rivolgo un sentito ringraziamento per il lavoro svolto all’assessore all’Agricoltura Enrica Onorati, alla direzione regionale agricoltura e a tutta la Giunta”.

“Le piogge di fine 2019 e le conseguenti esondazioni – ricorda il consigliere regionale pontino - avevano reso in maniera ancora più plastica l’esigenza di un intervento urgente per la regolarizzazione del deflusso delle acque del Rio Capo D’Acqua e il Rio Santa Croce. Raccogliendo le sollecitazioni dei cittadini, dell’amministrazione provinciale e delle amministrazioni comunali di Formia, Minturno e Spigno Saturnia avevo presentato un emendamento alla Legge di Stabilità 2020 per permettere lo scorrimento e il finanziamento della graduatoria dei progetti ritenuti ammissibili relativamente alla misura 5.1.1 del PSR “Sostegno a investimenti in azioni di prevenzione volte a ridurre le conseguenze di probabili calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici.  Con grande soddisfazione il senso e l’urgenza della proposta erano stati accolti all’interno del lavoro emendativo sul bilancio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento