menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fine settimana di controlli sul litorale pontino: stabilimenti e movida nel mirino

Multati avventori senza mascherina. Ispezioni e verifiche tra Formia, Minturno, Gaeta e Terracina

Intensificati i controlli della polizia, in collaborazione con i comandi dell'Arma dei carabinieri e della polizia locale, nei comuni costieri di Formia, Minturno, Gaeta e Terracina per il contrasto al fenomeno dello spaccio tra i giovani e le verifiche sul rispetto delle vigenti misure di contenimento del covid nei luoghi della movida.

I controlli sono stati effettuati con il contributo delle pattuglie del reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale e delle unità cinofile della polizia di Stato. Ha inoltre collaborato il 1° Reparto Volo della polizia che ha sorvegliato le coste impiegando un elicottero e un aereo. Ai controlli hanno contribuito anche agenti specializzati a bordo di acquascooter per le specifiche verifiche in mare.

Nel corso dei citati servizi sono stati effettuati oltre 50 posti di controllo e identificate oltre 1100 persone, controllati 600 veicoli, e sono state  elevate numerose contestazioni per violazioni al codice della strada. Oggetto di verifica anche 30 attività commerciali, tre delle quali sanzionate per violazioni di natura amministrativa.

Controllati 10 stabilimenti balneari risultati in regola, ma sono stati sanzionati 11 avventori per il mancato rispetto delle norme precauzionali anti - covid. L'impiego delle unità cinofile ha poi consentito di rinvenire, nei luoghi di movida, alcune quantità di hashish e marijuana, con la conseguente segnalazione all'autorità amministrativa dei possessori, mentre ll'impiego delle moto d'acqua ha portato al rinvenimento  e al sequestro amministrativo di una fiocina, un tridente e reti a calza, abbandonate sui fondali da pescatori di frodo, alla vista degli equipaggi della polizia di Stato.
Infine, nel corso dei servizi sono stati realizzati 2 arresti e 8 denunce a piede libero, per reati che vanno dal furto all'evasione dagli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento