A Formia il ricordo delle quasi mille vittime di mafia: il corteo poi la lettura dei nomi

A piazza Mercato il fulcro della manifestazione regionale di Libera per la Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia. A Latina iniziative al parco Falcone Borsellino

La manifestazione a Formia (foto pagina Facebook del Comune)

E’ Formia ad ospitare oggi, 21 marzo, la XXIV Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia. La città del sud pontino è stata scelta per la manifestazione regionale promossa da Libera che si terrà in contemporanea con le iniziative in programma a Padova e in moltissime altre parti del Paese. 

Una scelta importante e non casuale quella di Formia, ha spiegato alla vigilia il presidente dell’Osservatorio sulla Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio, Gianpiero Cioffredi. “Formia e il sud pontino ha detto rappresentano una delle aree in cui la presenza dei clan mafiosi si manifesta in maniera robusta. In particolare Camorra, ‘ndrangheta e clan autoctoni sono presenti e investono i proventi illeciti nelle più diversificate attività economiche. Oltre al traffico di stupefacenti le mafie sono interessati alla gestione di esercizi commerciali e immobiliari, di sale giochi e appalti pubblici, di smaltimento di rifiuti e edilizia”.

La manifestazione

La giornata si articola in due momenti, al mattino e nel pomeriggio. Il clou della manifestazione la mattina con il corteo per le vie della città e la lettura dei nomi delle troppe vittime di mafia. Tantissime le persone che dalle 8.30 si sono radunate in piazzale Caposele; studenti, cittadini, associazioni e movimenti in arrivo dalle diverse parti del Lazio. Intorno alle 9.30 è partito il corteo che attraversando il cuore della città di Formia, e passando per via Vitruvio, arriva a piazza Mercato. Qui il fulcro della giornata con la lettura dei nomi delle quasi mille vittime innocenti colpite dalle mafie fino ad oggi. 

Nel pomeriggio dalle 14:30 sono previsti quattro seminari d’approfondimento su quattro diverse aree tematiche a cui si può parteciapre: “Droga: è tempo di riparlarsi” (droga), “L’azzardo non è un gioco” (gioco d’azzardo), “Pane e coraggio” (immigrazione e caporalato), “Lo chiederemo agli alberi” (ecomafie). In proghramma anche la visione del film “Lea” di M.T. Giordana. 

Legambiente al corteo

Oltre alla Regione Lazio, aderisce alla manifestazione regionale di Libera anche Legambiente che ricorda come, secondo l’ultimo dossier Ecomafia, il Lazio rimane al 5° posto per illeciti complessivi dopo le quattro Regioni a tradizionale presenza mafiosa. "Sono però in aumento le infrazioni che diventano 2.684 (erano 2.241 nell’edizione precedente), ben 7,3 al giorno, l’8,9% del totale. Peggiora la provincia di Roma che diventa la seconda in assoluto per reati ambientali compiuti nel suo territorio con 1.260 infrazioni; 11° posto per la provincia di Latina con 581. Un quarto dei reati contro l’ambiente nel Lazio - ricorda Legambiente - riguarda il ciclo dei rifiuti con 619 infrazioni. La provincia di Roma 3ᵃ peggior provincia con 180 infrazioni, quella di Frosinone 5ᵃ con 167 e quella di Latina 14ᵃ con 80".

Legambiente Lazio presente in corteo insieme al circolo “Sud Pontino” di Formia, ai circolo intercomunale “Luigi Di Biasio”, “Pisco Montano” di Terracina, “Larus” di Sabaudia e “Arcobaleno Pontino” di Latina-Sezze.

Il 21 marzo a Latina 

A Latina i ragazzi hanno scelto il parco Falcone Borsellino per la manifestazione in occasione della Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia. 

Appuntamento a partire dalle 10, proprio nel parco dedicato ai due giiudici uccisi dalla mafia. L'invito dei giovani delle scuole superiori e medie della città è aperto a tutta la cittadinanza per "lanciare a gran voce il messaggio di una città che sceglie da che parte stare". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

21 marzo, le iniziative a Latina

Quella della Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia è una manifestazione molto sentita da Latina e da tutta la provincia pontina. Nel 2014 furono circa 100mila le persone che parteciparono alla straordinaria giornata nazionale promossa da Libera nel capoluogo pontino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento