rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
L'iniziativa / Formia

Cyberbullismo, "Una vita da social": a Formia la polizia incontra gli studenti

Obiettivo: sensibilizzare i giovani sui rischi del web e sugli episodi di violenza, diffamazione e molestie online. Hanno partecipato circa 300 ragazzi

Il personale specializzato del commissariato di polizia di Formia, insieme alla polizia postale di Latina, ha incontrato ieri, 4 marzo, gli alunni e i docenti della scuola media “V. Pollione” per sensibilizzare i giovani sul tema del cyberbullismo e della legalità in generale, con particolare riguardo anche alla prevenzione di episodi di violenza, vessazione, diffamazione, molestie online, attraverso un’opera di responsabilizzazione in merito all’uso della “parola”.

L’iniziativa si inquadra tra le giornate organizzate dalla questura di Latina nell’ambito del progetto di educazione alla legalità sostenuto dal dipartimento della polizia di Stato e conosciuto con lo slogan Una Vita da Social, che già ha visto la presenza a Formia, lo scorso dicembre, del Truck della polizia in occasione della campagna educativa itinerante sui temi dei social network e delle principali insidie sul web.

Al progetto hanno partecipato circa 300 studenti con la modalità in presenza in aula magna e on-line con collegamenti diretti dalle classi. "Gli alunni si sono dimostrati particolarmente interessati all’argomento - spiega la questura - e hanno interagito con curiosità e partecipazione, rivolgendo domande al personale di polizia sui temi oggetto del confronto.Sono già in programma altri appuntamenti con il coinvolgimento degli alunni di altri Istituti scolastici del territorio, nonché una giornata dedicata all’informazione per i genitori degli studenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cyberbullismo, "Una vita da social": a Formia la polizia incontra gli studenti

LatinaToday è in caricamento