Cronaca

Rifiuta di indossare la mascherina a bordo del treno: denunciato e multato dalla Polizia ferroviaria

E' accaduto a Formia. Intensificati i controlli sull'intera rete nell'ambito dell'operazione 'Stazioni sicure'

Ancora una giornata di super lavoro per gli uomini del Compartimento di Polizia ferroviaria del Lazio che nelle ultime ore hanno controllato 1470 persone, presentato una denuncia in stato di libertà, contestato una sanzione, ispezionato 167 bagagli al seguito ispezionati.

Al lavoro ci sono 144 operatori impiegati su 69 scali ferroviari della regione nell’ambito dell’operazione ‘Stazioni sicure’ promossa su scala nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria ed incentrata sul rafforzamento delle attività di controllo straordinario del territorio ferroviario effettuato anche con l’utilizzo di smartphone,  e con la partecipazione delle unità cinofile della Polizia di Stato antiesplosivo e antidroga  per un controllo mirato di bagagli, dei  depositi in stazione e  dei passeggeri.

In particolare gli Agenti della Polizia Ferroviaria di Formia hanno denunciato un uomo che rifiutandosi di indossare la mascherina a bordo treno e di fornire le sue generalità, ha anche opposto resistenza ai poliziotti, intervenuti su richiesta del Capotreno. Oltre alla denuncia in stato di libertà, per l’uomo è scattata anche la sanzione per inosservanza delle norme anti Covid che obbligano ad usare protezioni delle vie respiratorie nei luoghi chiusi, accessibili al pubblico

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuta di indossare la mascherina a bordo del treno: denunciato e multato dalla Polizia ferroviaria

LatinaToday è in caricamento