Cronaca

Operazione antidroga dei carabinieri nel sud pontino: 22 in manette. I nomi degli arrestati

Ai vertici del gruppo criminale due fratelli di Napoli: Domenico e Raffaele Scotto. Agli arresti personaggi di Minturno e Formia

Ventidue arresti nell'ambito dell'operazione Touch & Go, condotta dai carabinieri della compagnia di Formia e dai comandi di Latina, Napoli, Caserta e Isernia, con il supporto di un elicottero di Pratica di Marte e di unità cinofile dell'Arma e della guardia di finanza. I militari hanno smantellato un'organizzazione criminale che si occupava di importare droga dalla Spagna e di rivenderla sulle piazze di spaccio del sud del Lazio e della provincia di Caserta.

In carcere sono finiti:

Domenico e Raffaele Scotto, i vertici del gruppo, fratelli di 37 e 44 anni, entrambi originari di Napoli del quartiere di Secondigliano;
Michele Alberti, 28enne di Napoli;
Marco Barattolo, detto Mino, napoletano di 40 anni;
Diego Camerota, 35 anni, originario di Formia ma residente a Minturno;
Armando Danilo Clemente, 35enne di Gaeta residente a Minturno;
Domenico De Rosa, 24 anni, nato a Sant'Agata dei Goti e residente a Isernia;
Giuseppe De Rosa, 27 anni, nato a Sant'Agata dei Goti e residente a Gaeta;
Giancarlo De Meo, 34enne originario di Formia e residente a Minturno;
Stefano Forte, 46 anni di Minturno;
Francesco Leone, formiano di 23 anni;
Giuseppe Leone, formiano di 45 anni;
Massimiliano Mallo, 31enne nato a Napoli;
Giovanni Nocella, 52enne di Napoli;
Walter Palumbo, 37enne di Napoli;
Raffaella Parente, 29enne di Formia ma domiciliata a Parma;
Amedeo Prete, 26enne di Villaricca, Napoli;
Matteo Rotondo, 24enne di Sessa Aurunca residente a Minturno;
Valentino Sarno, 26enne di Napoli;
Daniele Scarpa, 37enne di Formia residente a Minturno.

Ai domiciliari invece Giuseppe Sellitto, 29enne di Formia residente a Sessa Aurunca.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione antidroga dei carabinieri nel sud pontino: 22 in manette. I nomi degli arrestati

LatinaToday è in caricamento