rotate-mobile
Cronaca Formia

Scoperti sette 'furbetti' del reddito di cittadinanza: hanno percepito 67mila euro

Quattro uomini e tre donne segnalati alla Procura: non hanno comunicato all'Inps l'esistenza di misure cautelari a carico proprio o di familiari  conviventi

Per quasi due anni hanno percepito il reddito di cittadinanza omettendo di comunicare all’Inps  informazioni relativa alla sottoposizione a misure cautelari proprie o di familiari conviventi-. A scoprirli sono stati i carabinieri  della Compagnia di  Formia che nell'ambito dei controlli finalizzati alla prevenzione dei reati in genere, con particolare riferimento a quelli contro il patrimonio, hanno segnalato all'autorità giudiziaria sette persone - quattro uomini e tre donne - che nel periodo compreso tra settembre 2020 e luglio 2022 hanno indebitamente percepito complessivamente circa 67mila uero. 

I militari dell'Arma hanno raccolto e sottoposto al vaglio della Procura di Cassino una serie di elementi a carico di sette persone delle province di Latina, Roma e Frosinone, che hanno incassato indebitamente il reddito di cittadinanza non avendo comunicato all'Inps l'esistenza di misure cautelari a carico proprio o di familiari  conviventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperti sette 'furbetti' del reddito di cittadinanza: hanno percepito 67mila euro

LatinaToday è in caricamento