menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viadotto di Formia, vertice in Prefettura: da lunedì le prove di carico dei tecnici Astral

Rinviata l'istituzione del divieto di transito per i tir. I risultati degli accertamenti forniranno indicazioni più precise sulle misure di sicurezza da adottare

Si è aperto in Prefettura un tavolo tecnico permanente sul caso del viadotto del Lungomare della Repubblica di Formia, fortemente ammalorato nel tratto che conduce all'ospedale e per il quale sono necessari interventi urgenti di messa in sicurezza. Il prefetto Maurizio Falco ha riunito tutti gli enti coinvolti: Comune di Formia, vigili del fuoco, associazioni di categoria, forze dell'ordine, polizia stradale, Astral. L'obiettivo è stato fare il punto della situazione e annunciare i prossimi interventi in emergenza dell'Astral in vista di un aumento del traffico e dei transiti con la riapertura di tutte le attività economica in autunno.

Da lunedì prossimo, 31 agosto, l'Astral metterà a disposizione tecnici e laboratori per effettuare prove di carico che forniranno poi indicazioni più precise sulle misure di sicurezza da adottare. Attualmente, sul tratto della Sr 213, resta l’interdizione di un tratto della carreggiata attraverso la predisposizione di new jersey, la riduzione della velocità a 30 km orari e la messa in sicurezza della parte sottostante il viadotto con delle reti. 

E' invece rinviata al 9 settembre l'istituzione del divieto di transito ai veicoli con massa a pieno carico superiore alle 24 tonnellate. L'esito delle prove di carico dell'Astral potrà calibrare in modo le eventuali limitazioni al transito. “Avvertiamo la responsabilità di qualcosa che non dipende solo da noi ma che deve necessariamente essere condivisa e comunicata – ha spiegato il prefetto Maurizio Falco - L’economia deve riprendere e le misure di sicurezza devono essere coniugate con le misure di sviluppo che aspettiamo per i nostri territori.  Questa è una zona ad alta vocazione turistica ma anche a sviluppo industriale. Spero che i risultati delle ulteriori analisi non siano così tragici, altrimenti ci prepareremo”.

"Si accende un faro sulla viabilità del sud pontino – ha aggiunto il sindaco di Formia Paola Villa – Il tavolo tecnico operativo seguirà passo passo la vicenda. Ora è inutile pensare a cosa non è stato fatto in passato, ma è necessario programmare i prossimi interventi. La situazione è problematica ma ringraziamo l'Astral per aver organizzato gli interventi in tempi di record". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento