Cronaca

Pesca abusiva, sequestratiti 50 chili di cozze raccolti al porto di Formia

L’attività della Guardia Costiera nell’ambito dell’operazione estiva “Mare Sicuro”. Nessuna traccia del pescatore abusivo

Partita lo scorso 19 giugno, entra nel vivo anche nella provincia di Latina l’operazione estiva “Mare Sicuro 2021” della Guardia Costiera, con le pattuglie di militari impegnate nel monitoraggio in mare e lungo le coste del litorale pontino.

Nella tarda mattinata di ieri, venerdì 2 luglio, durante le consuete attività di controllo finalizzate anche alla verifica del rispetto delle ordinanze vigenti, i militari dell’Ufficio Locale Marittimo a Formia sono stati allertati della presenza di un pescatore intento alla raccolta di cozze all’interno del bacino portuale. Intervenuta sul posto, la Guardia Costiera ha riscontrato la presenza, sulla scogliera adiacente i pontili per l’ormeggio delle unità da diporto, di 4 sacchi in plastica contenenti un quantitativo di circa 50 chili di cozze, poi posti sotto sequestro. Nessuna traccia invece dell’abusivo pescatore sportivo, che alla vista dei militari si è dato alla fuga.

L’intero pescato, raccolto all’interno del bacino portuale in cui vige il divieto di pesca, e tra l’altro ben oltre la quantità massima giornaliera consentita di 3 chili per la pesca sportiva, era custodito all’interno di contenitori artigianali e buste di plastica, sotto al sole.

“Simili comportamenti - commentano dalla Capitaneria di Porto -, oltre a violare la normative nazionali sulla pesca che prevedono quantitativi massimi di raccolta giornalieri, possono provocare anche problematiche di carattere igienico sanitario qualora i prodotti ittici, non adeguatamente conservati, finiscano illecitamente sulla tavole di ignari consumatori. Tali violazioni, già riscontrate in diverse occasioni, sono tenute sotto attenta osservazione dalla Guardia Costiera locale”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca abusiva, sequestratiti 50 chili di cozze raccolti al porto di Formia

LatinaToday è in caricamento