rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Formia

Formia: lei decide di non sposarlo e lui la tormenta: a giudizio per stalking

L’imputato è un 38enne. Minacce, danneggiamenti e anche un finto manifesto funebre

Minacce e  insulti di ogni genere contro la fidanzata che aveva deciso di non sposarlo facendo saltare il matrimonio. Così un 38enne di Formia è stato rinviato a giudizio questa mattina dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina con l’accusa di stalking per una serie di fatti avvenuti tra Itri e Scauri nel 2013.

L’imputato secondo la denuncia della sua ex, dopo il mancato matrimonio avrebbe iniziato a tormentarla con ogni mezzo: frasi come “Ti si sta preparando un bel Natale”, “Abbiano piazzato tre esplosivi” fino ad arrivare al recapito della vittima e della sua famiglia di un manifesto funebre con la data della morte, l’invio di alcuni proiettili, il danneggiamento con la vernice rossa di due auto.

Insomma un vero e proprio inferno che alla fine ha indotto la ragazza a denunciare tutto. Ora il 38enne dovrà rispondere di tutto ciò davanti al giudice monocratico del Tribunale Simona Sergio nel processo che inizierà il 10 aprile prossimo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formia: lei decide di non sposarlo e lui la tormenta: a giudizio per stalking

LatinaToday è in caricamento