Formia, si finge un operatore delle Poste e preleva denaro dal conto della vittima

L'autore della truffa è un giovane campano di 23 anni, individuato dagli agenti di polizia seguendo i flussi di denaro

E' stato denunciato a piede libero un campano di 23 anni, individuato dalla polizia del commissariato di Formia come l'autore di una truffa ai danni di una persona del luogo. 

Il ragazzo, utilizzando la collaudata tecnica del phishing è riuscito ad ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni. In particolare, fingendosi un operatore di Poste Italiane, ha carpito le credenziali personali della vittima e ha poi effettuato diversi prelievi di consistenti somme di denaro. 

La persona caduta nel tranello ha scoperto tutto dopo essersi accorta di non aver ricevuto alcuna conferma sull'operazione richiesta all'operatore telefonica. Seguendo i flussi di denaro, gli agenti del commissariato di polizia sono riusciti a rilsalire all'identità dell'autore della truffa e a smascherarlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento