Morìa di uccelli sulla spiaggia di Formia: il caso segnalato alla capitaneria di porto

Il sindaco Villa: "Un fenomeno che si ripete da alcuni anni sempre nello stesso periodo

La spiaggia disseminata da cadaveri di uccelli. La segnalazione è arrivata questa mattina alla capitaneria di porto e il caso è stato riportato anche dal sindaco Paola Villa. E' accaduto infatti a Formia, nel tratto di arenile tra Fagiano e Don Bosco. Un episodio misterioso, sicuramente non il primo, su cui è stata avanzata una precisa ipotesi.

uccelli morti mare formia 2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In queste ultime settimane c'è stata una morìa di uccelli sul tratto di spiaggia Fagiano/don Bosco - spiega il sindaco Villa - Sono Berte minori, uccelli marini che trovano sul nostro mare l'habitat ideale. Purtroppo in questi ultimi anni ci sono state diverse notizie di moria di uccelli marini in altre aree, come alla foce del lago Patria Castel Volturno, il 20 aprile scorso. Tutto ciò si verifica da 4/5 anni sempre nello stesso periodo. Sono intervenuti per accertamenti capitaneria e carabinieri forestali. Sembra che il fenomeno sia legato all'ingestione di un'alga tossica o di microalghe tossiche non autoctone dei nostri mari, ma che da qualche anno, visto l'aumento di temperatura delle acque, sono diventate tipiche ed hanno colonizzato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Fiumi di droga dalla Spagna al sud pontino: 22 arresti. Armi e bombe per eliminare i rivali

  • Operazione antidroga dei carabinieri nel sud pontino: 22 in manette. I nomi degli arrestati

  • Coronavirus Latina: nessun caso in provincia, 9 nel Lazio. Attenzione puntata sui voli internazionali

Torna su
LatinaToday è in caricamento