rotate-mobile
Cronaca Formia

Violenza sessuale e stalking sulla compagna, arrestato nella capitale

Il 45enne di Formia fermato dagli agenti di Roma Prati dopo la denuncia della donna. Ma lui nega tutto e il gip dopo l'interrogatorio lo rimette in libertà

Stalking, violenza sessuale e possesso di armi atte ad offendere: queste le pesanti accuse con le quali un 45enne di Formia è stato arrestato giovedì mattina dagli agenti del Commissariato di polizia di Roma Prati.

L’uomo è stato fermato in flagranza di un presunto reato di stalking in seguito alla denuncia sporta dalla compagna e portato nel carcere di Regina Coeli anche per una duplice violenza, contestata in seguito alla denuncia sporta dalla donna.

Questa mattina però per lui si sono aperte le porte del carcere a conclusione dell’interrogatorio di garanzia da parte del gip del Tribunale di Roma, Carini. Il 45enne, assistito dall’avvocato Pasquale Cardillo Cupo, ha spiegato e documentato come in realtà le accuse mosse fossero totalmente inventate e frutto di disagi emotivi della convivente. Il giudice - dopo un lungo interrogatorio - ha respinto la richiesta del pubblico ministero, che chiedeva la custodia cautelare in carcere, ed ha accolto invece la richiesta difensiva di rimettere in libertà l'uomo.

Il gip, a conclusione della camera di consiglio, ha disposto la scarcerazione del 45enne disponendo a suo carico solo il divieto di avvicinamento alla compagna in attesa che si chiarisca la vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale e stalking sulla compagna, arrestato nella capitale

LatinaToday è in caricamento