Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Gaeta

Frana a Sant’Agostino, Simeone: “la Regione Lazio interverrà subito”

Dopo il crollo di alcuni massi la strada resta chiusa. Il consigliere regionale di Forza Italia riceve rassicurazioni dalla Pisana

Il pericolo è alto e si richiedono lavori urgenti sul tratto interessato dal crollo dei massi che cinque giorni fa fa solo per miracolo non hanno colpito gli automobilisti in transito. Nella preoccupazione relativa alla sospensione delle gare d’appalto, nell’ambito delle inchieste su Roma, il sindaco Mitrano scrive al presidente della Regione Zingaretti sollecitando i lavori, a procedere con urgenza.  

Intanto qualche rassicurazione arriva dall’esponente di Forza Italia Giuseppe Simeone: “I lavori sulla Flacca, all’altezza della piana di Sant’Agostino, saranno effettuati immediatamente per fare in modo che la strada, oggi chiusa nel tratto da Gaeta e Sperlonga, sia riaperta al più presto al traffico.

Questa è la rassicurazione che ho ricevuto dalla presidenza della Regione Lazio, nella persona del Capo di Gabinetto Maurizio Venafro, e dall’Astral che ho interessato a seguito di quanto accaduto, qualche giorno fa, a causa della frana di un costone del monte.

Era necessario un intervento urgente ed immediato per riaprire una strada vitale per i collegamenti da e per il sud della provincia di Latina. Non si poteva attendere il normale svolgimento dei lavori di messa in sicurezza che avrebbero richiesto tempi lunghissimi, addirittura dei mesi, con disagi enormi per i cittadini e ricadute negative sull’economia locale”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana a Sant’Agostino, Simeone: “la Regione Lazio interverrà subito”

LatinaToday è in caricamento