Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Liceo Musicale di Latina, Francesca Candeli incanta il Miur

La giovane allieva di 16 anni durante il convegno del Ministero per la presentazione del documento "Musica nella scuola per la formazione del cittadino" ha incantato la platea con una esibizione allo xilofono di altissima qualità

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Il Liceo Musicale Manzoni di Latina protagonista anche al Miur. Lo scorso 6 ottobre la giovane Francesca Candeli, allieva dell’Istituto pontino, accompagnata da Salvatore Campo, docente di percussioni, ha avuto l’onore di rappresentare tutti i licei musicali nazionali, testimoniando con un’applauditissima esibizione quanto sia importante “fare musica” tra i banchi di scuola e quali risultati si possano ottenere da uno studio costante.

L’occasione è stata data da un convegno organizzato dal Ministero della Pubblica Istruzione durante il quale è stato presentato un documento dal titolo “Musica nella scuola per la formazione del cittadino” che reca la firma di Luigi Berlinguer, ex Ministro dell’Istruzione e Presidente del Comitato per l’apprendimento pratico della musica.

"Parlare di musica non significa solo collocare i nostri grandi protagonisti della storia musicale italiana nello scenario nazionale e internazionale. Ma significa anche apprendere un linguaggio, quello appunto universale della musica intesa come una delle capacità cognitive dell’uomo, delle manifestazioni e produzioni culturali più straordinarie e più diffuse e universali che si possano immaginare - ha commentato il ministro Giannini -. Come tutti i linguaggi, però, e lo sapete bene, implica un apprendimento, implica un percorso di approfondimento che se non parte da piccoli incontra maggiori resistenze. Quindi imparare subito la familiarità con uno strumento, fare musica, non solo studiare musica, è una delle priorità della Buona Scuola".

E il Liceo Musicale di Latina, già riconosciuto solo qualche mese fa dallo stesso Miur quale miglior Liceo Musicale d’Italia, sta confermando di essere un’ottima scuola che offre ad ogni studente la possibilità di realizzare il proprio sogno. Sogno che per Francesca Candeli coincide con l’entrare a far parte non tanto di un’orchestra ma di un piccolo “ensemble”. Francesca, 16 anni, ha incantato la platea di esperti del settore e non solo, con una performance allo xilofono di altissima qualità, che riconferma le doti innate di un giovane talento che sta avendo modo di esprimersi anche grazie al lavoro portato avanti dai docenti del Manzoni: “Ho un grande amore per le percussioni e per la musica classica in generale – ha sottolineato la giovane studentessa di Latina –. Le percussioni sono varie e studiare la tecnica di ognuna cercando la propria vocazione in uno strumento piuttosto che in un altro ti dà la possibilità di provare sensazioni diverse. Nel mio futuro vorrei che ci fosse un’ensèmble e non un’orchestra, perché credo che solo in una tale formazione si possa lavorar con il ritmo e con tutta la musicalità del ritmo, rispetto ad un orchestra di numerosi elementi, e questo è meraviglioso”.

Soddisfatto il Dirigente del Liceo Manzoni Pietro Altobelli che da sempre sostiene i ragazzi e l’intero corpo docente, incassando complimenti e gratificazioni dalle più alte sfere del mondo della scuola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liceo Musicale di Latina, Francesca Candeli incanta il Miur

LatinaToday è in caricamento