Freddo, anticipata apertura del dormitorio. Anche la chiesa dell’Immacolata ospita i senzatetto

Gli interventi per far fronte alle rigide temperature di questi giorni: la struttura di via Milazzo aprirà alle 18, mentre dalle 14 i senzatetto saranno accolti dalla chiesa dell'Immacolata. Solo ieri il decesso di un clochard proprio a causa del freddo

La chiesa dell'Immacolata

Anticipata l’apertura del dormitorio notturno allestito nell’ex scuola di Via Milazzo mentre anche la chiesa dell’Immacolata accoglie i senzatetto. Questi i primi interventi a Latina per fronteggiare l'emergenza freddo di queste ore e le temperature particolarmente rigide registrate negli ultimi giorni anche nel capoluogo pontino. 

Solo ieri, nel tardo pomeriggio, un clochard di origini polacche è morto a causa del freddo a Latina. 

Intanto questa mattina è stata prolungata l’apertura del dormitorio notturno di via Milazzo fino alle 10.30.  “Di concerto con i volontari della Croce Rossa, cui è affidata la gestione del centro, e della Protezione Civile - spiegano dal Comune - l’Amministrazione sta provvedendo ad attrezzare la struttura affinché i senzatetto trovino ricovero oltre gli orari ordinari. E’ già stata disposta per questa sera l’apertura anticipata alle 18.00”. 

Inoltre per il pomeriggio ha dato disponibilità all’accoglienza anche la parrocchia dell’Immacolata, che ospiterà i senzatetto dalle 14 alle 18. I volontari della Cri saranno sul posto per distribuire bevande calde e organizzare una tombola. 

“L’apertura della chiesa è importante anche per la sua prossimità alla mensa cittadina della Caritas, dove sarà servita la cena come di consueto” proseguono da piazza del Popolo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ringraziamo il parroco dell’Immacolata e gli operatori della Croce Rossa per il supporto fornito – afferma il sindaco Damiano Coletta a nome anche dell’assessora ai Servizi Sociali Patrizia Sociali Patrizia Ciccarelli –. La pronta risposta all’emergenza è testimonianza dell’impegno autentico e indispensabile del volontariato nel mitigare la solitudine dei senza dimora, oltre che una risposta al rischio concreto di assideramento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento