Frode informatica con la Postepay, vittima un uomo di Sperlonga

Dopo la denuncia di un 39enne, i carabinieri sono riusciti a risalire alla responsabile. Si tratta di una donna di Caserta che era riuscita a impossessarsi dei codici e a sottrarre al malcapitato una somma di denaro

Per il reato di frode informatica è stata rintracciata dai carabinieri della stazione di Sperlonga e denunciata una donna di 47 anni originaria della provincia di Caserta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo le indagini dei carabinieri scaturite da una denuncia, la donna, alterando il funzionamento di un sistema informatico, era riuscita a intervenire su alcuni dati telematici di una carta Postepay intestata ad un 39enne di Sperlonga. Carpendo i codici della carta era riuscita quindi a impossessarsi indebitamente della somma di 100 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020, i risultati: è ballottaggio a Fondi e Terracina

  • Elezioni a Fondi 2020: è ballottaggio tra Maschietto e Parisella

  • Elezioni a Terracina 2020: è ballottaggio tra Roberta Tintari e Valentino Giuliani

  • Coronavirus, 195 casi nel Lazio e tre morti. In provincia dati in flessione dopo il picco

  • Coronavirus: ancora 230 casi positivi nel Lazio e 22 nuovi contagi in provincia

  • Coronavirus, contagi inarrestabili: altri 181 casi nel Lazio e 23 in provincia di Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento