Lancia fumogeni all’interno del comando provinciale dei carabinieri: 50enne arrestato

E’ accaduto nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 4 ottobre: arrestato domenica scorsa per lui erano stati disposti gli obblighi di firma. Subito bloccato dai carabinieri dopo un tentativo di fuga

Lancia fumogeni all’interno del comando provinciale dei carabinieri di Latina: l’uomo è stato subito fermato ed arrestato. 

L’episodio è accaduto nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 4 ottobre, nei locali della caserma  Cimarrusti. 

Il responsabile del gesto è un uomo di 50 anni che risultava sottoposto agli obblighi di firma: lo scorso 1 ottobre era stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Latina dopo aver minacciato i titolari di un ristorante Mergellina e aggredito i militari dell’Arma intervenuti. Giudicato con il rito direttissimo era stato, appunto, sottoposto all’obbligo di firma.  

Nel tardo pomeriggio di oggi, intorno alle 18.15, l’uomo si è recato presso il comando provinciale dei carabinieri di Latina per assolvere alle disposizioni del giudice quando, appena varcata la soglia, ha lanciato alcuni razzi fumogeni per emergenze imbarcazioni. 

Il fumo si è subito propagato all’interno dei locali della caserma e l’uomo, nonostante una breve fuga, è stato immediatamente bloccato dai carabinieri a pochi passi dal comando provinciale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ stato arrestato per i reati di resistenza e danneggiamento aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento