L'ultimo saluto a Massimiliano Zazzetti, travolto e ucciso da un furgone

Una folla commossa ha voluto salutare per l'ultima volta il 54enne di Borgo Sabotino, trovato senza vita in un fosso lungo Strada Alta. Le esequie nella Chiesa del Sacro Cuore di Gesù

Si sono svolti questo pomeriggio, alle 15,30, nella chiesa del Sacro Cuore di Gesù, i funerali di Massimiliano Zazzetti, 54 anni. Una folla di parenti e amici hanno voluto dare l'ultimo saluto all'uomo che in passato aveva collaborato con gli "Angeli custodi", il servizio di sostegno e aiuto rivolto ai senzatetto.

In molti lo conoscevano a Borgo Sabotino, dove abitava. Il suo corpo è stato ritrovato lunedì scorso riverso in un fosso che costeggia strada Alta. Massimiliano è morto poco lontano da casa sua, travolto e ucciso da un furgone che poi ha proseguito la sua corsa senza fermarsi.

Il giorno dopo un 50enne che era alla guida del mezzo si era costituito presentandosi in Procura e ammettendo di essere il responsabile dell'incidente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bracciante abbandonato alla stazione dal datore di lavoro si sdraia sui binari: non è mai stato pagato

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Incidente al Piccarello, schianto fra auto: due bambine in ospedale. Strada chiusa

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Cisterna, falso allarme bomba per un’auto sospetta davanti la caserma dei carabinieri

Torna su
LatinaToday è in caricamento