menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pronti per svaligiare case e aziende nel week end, fermati dopo l’inseguimento

Arrestato un giovane di 27 anni e denunciato un uomo di 44 anni dai carabinieri a Minturno. Al termine dei controlli sono stati trovati in possesso di arnesi atti allo scasso e sofisticati strumenti anche elettronici

Secondo i carabinieri erano pronti a ripulire abitazioni e aziende nel fine settimana i due uomini fermati nella serata di venerdì a Minturno e trovati in possesso di arnesi atti allo scasso e sofisticati strumenti anche elettronici.

Nell’ambito di un servizio specifico per contrastare i reati predatori è stato arrestato un giovane 27enne di Latina, accusato di resistenza a Pubblico Ufficiale, danneggiamento e possesso ingiustificato di chiavi alterate e denunciato un uomo di 44 anni di Formia per possesso ingiustificato di chiavi alterate ed arnesi atti allo scasso.

I due erano stati notati dai militari, in servizio in abiti civili e bordo di un’auto civetta, mentre si aggiravano con fare sospetto; fermati hanno tentato una disperata fuga prima speronando l’auto dei carabinieri e poi, dopo essere usciti fuori strada scontrandosi contro un albero, tentando di scappare a piedi.

Fermati sono stati sottoposti a perquisizioni personale e veicolare che hanno permesso di far saltare fuori numerosi arnesi e materiale atto allo scasso di infissi e casseforti di cui i due erano in possesso.

Il tempestivo intervento dei carabinieri ha permesso così di evitare che i malviventi, ben organizzati e in possesso di sofisticati strumenti anche elettronici (scanner per intercettare le comunicazioni delle forze di polizia) potessero portare a termine nel fine settimana, diversi furti in abitazioni e aziende.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento