Cronaca Agora / Via Abruzzo

Svaligiano due ville, ma la fuga va male: denunciati due nomadi

Rocambolesco inseguimento per le vie di Latina dopo la segnalazione di un furto in centro: le volanti della polizia bloccano i ladri nei pressi del lago di Fogliano. Recuperata la refurtiva

Erano riusciti a introdursi in due appartamenti del centro di Latina e a portare via contanti e preziosi dal valore di qualche migliaio di euro. Qualcosa è andato però storto nella fuga. I proprietari di uno dei due appartamenti appena visitati dai ladri ha infatti prontamente avvertito la polizia, che si è subito messa sulle loro tracce. In due - componenti di una banda di nomadi in trasferta - sono stati così fermati dopo un rocambolesco inseguimento e denunciati a piede libero, mentre un terzo è riuscito a dileguarsi.

L’episodio è accaduto ieri poco dopo le 15, quando è giunta al 113 la segnalazione di un furto appena compiuto in una villa di via Abruzzo. I ladri sono stati avvistati dai proprietari dell’appartamento mentre fuggivano a bordo di una Fiat Bravo sprovvista di targa posteriore.

Gli agenti del secondo nucleo della squadra Volanti della Questura di Latina, grazie ad altre telefonate che segnalavano l’auto con tre persone a bordo a folle velocità all’altezza di via del Lido, direzione mare, si mettevano sulle tracce dei malviventi. Nel frattempo l’auto dei ladri in fuga causava un piccolo incidente, costringendo gli occupanti a fuggire a piedi.

I poliziotti bloccavano quindi due dei ladri nelle campagne adiacenti il parco del lago di Fogliano: una donna di etnia nomade di 23 anni, che aveva con se la propria figlia di un anno, e un ragazzo di 14 anni, domiciliati  nel campo nomadi di via del Salone a Roma. Il conducente della macchina, un ventinovenne, riusciva invece a darsi alla fuga.

All’interno dell’abitacolo gli agenti rinvenivano orologi di varie marche, monili in oro, e la somma di circa 1500 euro, provento del furto nella villa in via Abruzzo, restituita ai legittimi proprietari. Ritrovata però anche la refurtiva di un altro colpo effettuato in un appartamento di via Solferino.

L’autovettura è stata posta sotto sequestro, mentre i due nomadi fermati, dopo gli accertamenti di rito, venivano denunciati a piede libero per furto aggravato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svaligiano due ville, ma la fuga va male: denunciati due nomadi

LatinaToday è in caricamento