Cronaca

Consorzio di Bonifica, dopo i diversi furti si torna alla normalità

Come fa sapere lo stesso Ente, grazie ad un grande sforzo, in breve tempo è stato ripristinato il serivizio di irrigazione anche del 2° e 3° bacino dell’impianto irriguo Sisto Linea

Dopo il ripristino del 1° bacino dell’impianto Sisto Linea, il Consorzio di Bonifica dell’Agro Pontino annuncia il pieno funzionamento anche del 2° e 3° bacino.

Gli interventi straordinari si erano resi necessari nei giorni scorsi a causa dei numerosi furti di cui lo stesso Ente è stato vittima.

“Sebbene i furti perpetrati a danno del Consorzio e, di conseguenza, dell’utenza agricola per il mancato servizio, hanno reso più difficile l’operatività degli impianti,  - si legge in una nota - tuttavia con grande impegno i tecnici consortili sono riusciti a far tornare alla normalità tutto l’impianto irriguo Sisto Linea, ripristinando il servizio di irrigazione anche del 2° e 3° bacino”.

Ora, quindi, tutti i 1.100 utenti consortili possono tornare ad irrigare i 4.500 ha.

“Al di là degli immensi sforzi che l’Ente ha sostenuto, al fine di garantire in tempi brevissimi l’efficienza e il regolare funzionamento dell’impianto, si vuole evidenziare che le conseguenze dei furti, ridotte dalla tempestività d’intervento del Consorzio, hanno procurato un danno anche all’utenza.

Per questo motivo, poiché gli impianti irrigui e idrovori sono strutture determinanti per le attività di bonifica e per la sicurezza del territorio, e dovrebbero essere considerati come un bene della collettività, il Consorzio – conclude la nota - invita tutti i cittadini ad evidenziare alle forze dell’ordine situazioni anomale o eventuali sospetti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consorzio di Bonifica, dopo i diversi furti si torna alla normalità

LatinaToday è in caricamento