rotate-mobile
Cronaca Sabaudia

Furti di rame a Sabaudia, caccia ai ladri di oro rosso: 3 arresti

In due distinte operazioni, in un'azienda sulla Migliara 46 e un'abitazione a Sabaudia, i carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di due uomini e una donna intenti a rubare il prezioso oro rosso

La caccia ai ladri di oro rosso nella giornata di ieri ha portato all’arresto di tre persone a Sabaudia, come risultato di due distinte operazioni - nell’ambito di specifici controlli del territorio finalizzati alla prevenzione e al contrasto dei furti di rame - condotte da parte dei carabinieri della locale stazione comandati dal luogotenente Antonio Tanzarella.

Intorno alle 20 di ieri sera, infatti, i militari hanno sorpreso un uomo di 41 anni di Pontinia, già noto alle forze dell’ordine, mentre lungo la Migliara 46 armeggiava all’interno dello stabilimento dell’azienda “G.&L. Logistic Srl”.

Al momento dell’arrivo degli uomini dell’Arma, il 41enne era intento a rubare circa 20 chili di cavi, da cui poi avrebbe tratto il rame da vendere nel mercato nero, e 5 pompe di calore. Per lui si sono aperte le porte ella camera di sicurezza del comando provinciale di Latina in attesa del rito direttissimo, mentre sono ancora in corso le indagini per rintracciare il suo complice.

Qualche ora dopo, nel corso della nottata, i ladri sono entrati in azione in un’abitazione in via delle Violette; ad agire in questo caso un uomo di 50 anni di Latina e una donna di 46 anni di San Felice Circeo, già noti alle forze dell’ordine.

La coppia di malfattori era a lavoro per rubare i discendenti della abitazione, sempre in rame, quando è stata bloccata dai carabinieri che hanno fatto scattare le manette ai polsi di entrambi.  
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti di rame a Sabaudia, caccia ai ladri di oro rosso: 3 arresti

LatinaToday è in caricamento