Cronaca

Furti e rapine, raffiche di arresti della polizia nel capoluogo

Colpi tentati presso il centro commerciale LatinaFiori e a Borgo Carso; operazioni e arresti lampo delle squadre volanti della Questura

Fine settimana di arresti per la polizia del capoluogo pontino, intervenuta, in due diverse operazioni, presso il centro commerciale Latina Fiori e nei pressi di Borgo Carso.

Nel primo pomeriggio di domenica gli uomini della volante, hanno fatto scattare le manette ai polsi di un giovane di 24 anni di nazionalità romena per una rapina commessa ai danni di un dipendente del supermercato Panorama.

Quello che inizialmente era un furto di beni, infatti, si è trasformato nel reato più grave di rapina impropria: dopo aver rubato della merce all’interno dell’esercizio commerciale,  il giovane è stato fermato da un addetto alla vigilanza dopo che, superate le casse, è scattato l’allarme antitaccheggio. Tra i due ne è nata così una colluttazione: ad avere la peggio il dipendente del supermercato che ha riportato delle lesioni.

Ma il ragazzo, nonostante la tentata fuga è stato fermato, arrestato e, dopo le formalità di rito, trasferito presso il carcere di Latina, mentre il complice è riuscito a far perdere le sue tracce.

Nella notte tra sabato e domenica, invece, le pattuglie della volante sono dovute intervenire a Borgo Carso a seguito della segnalazione di un furto di ruote ad un’auto. Giunti sul posto i poliziotti hanno immediatamente bloccato un giovane di 23 anni, mentre poco dopo sono stati fermati i suoi due complici, un ragazzo di 27 anni e un uomo di 56 anni, tutti di Priverno. L'accusa per tutti e tre è stata quella di furto aggravato e resistenza in concorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e rapine, raffiche di arresti della polizia nel capoluogo

LatinaToday è in caricamento