rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Banda rubava mezzi agricoli, 11 arresti nel Lazio. Colpi anche a Latina

Sgominata banda dedita al furto e al riciclaggio di macchine agricole che venivano poi clonate per essere immesse sul mercate. Le indagini hanno avuto inizio nel 2010

Metteva a segno furti di mezzi agricoli in tutto il Lazio, compresa la provincia pontina. Una banda specializzata nel furto e nel riciclaggio di macchine per il movimento terra (escavatori, muletti, etc.), autogru e macchine agricole è stata sgominata dai carabinieri del comando provinciale di Roma.

Sono state 11 le persone finite in manette, tra cui due cittadini di nazionalità romena, a conclusione di una serie di indagini avviate nel dicembre del 2010.

Il via all’attività investigativa era stato dato da alcuni colpi avvenuti nelle campagne e nei cantieri edili della provincia di Roma e avevano permesso di fare luce sulla banda guidata da un pregiudicato calabrese.

I successivi accertamenti hanno fatto chiarezza sul modus operandi del gruppo: i furti di mezzi agricoli e macchine operatrici per lavori edili venivano compiuti non solo nelle campagne della capitale ma anche nella provincia di Latina, così come in quelle di Frosinone e Rieti; a quel punto i mezzi rubati venivano “ripuliti” ritoccandone il numero di telaio, che veniva sostituito con un numero di telaio di un altro mezzo identico, regolarmente esistente, realizzando un clone perfetto.

Durante le indagini sono stati recuperati una decina di escavatori e carrelli sollevatori, risultati rubati e pronti per essere immessi nel mercato illegale dei ricettatori, per un valore complessivo di oltre un milione di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banda rubava mezzi agricoli, 11 arresti nel Lazio. Colpi anche a Latina

LatinaToday è in caricamento