rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Furto aggravato, arrestato di nuovo dalla mobile: manette per un 30enne

Fermato una prima volta a febbraio, sorpreso con due trolley pieni di merce, è stato arrestato perché colpito da un provvedimento di cattura a seguito di condanna con sentenza definitiva

Era finito in manette nel febbraio del 2012, ieri è stato nuovamente arrestato dagli uomini della squadra mobile della Questura di Latina perché colpito da un provvedimento di cattura a seguito di condanna con sentenza definitiva.

Si tratta di un cittadino algerino di 30 anni che poco meno di un anno fa era stato colto dal personale della mobile mentre rincasava con due trolley pieni di merce di provenienza furtiva, rubata poco prima da un’abitazione di Cisterna di Latina.

All’interno delle valigette gli agenti avevano trovato l’ingente bottino costituito da telefoni cellulari, orologi, lettori DVD ed MP3, monitor LCD e macchine fotografiche, insieme anche ad un passaporto intestato alla vittima che, prontamente rintracciata, stava rincasando da un viaggio di lavoro e non era ancora a conoscenza del furto subito.

In quella circostanza il 30enne, con svariati precedenti per reati contro il patrimonio, era stato posto in stato di fermo per il reato di furto in abitazione. Ieri, è stato arrestato nuovamente per la condanna definitiva: dovrà scontare in carcere un residuo pena di 1 anno e 6 mesi di reclusione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto aggravato, arrestato di nuovo dalla mobile: manette per un 30enne

LatinaToday è in caricamento