rotate-mobile
Cronaca Sabaudia

Tenta il furto in una casa poi va in giro brandendo un grosso cacciavite

Momenti di paura ieri a Sabaudia; provvidenziale la segnalazione di un cittadino al 112 che ha messo in moto i carabinieri che dopo poco hanno fermato, non senza difficoltà, il 32enne che li ha aggrediti e minacciati

Tentato furto in abitazione, violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e porto in luogo pubblico di oggetto atto ad offendere: queste le pesanti accuse nei confronti di un giovane arrestato nella giornata di ieri a Sabaudia.

Provvidenziale, dopo la segnalazione di un cittadino, l'arrivo dei carabinieri delle stazioni di Borgo Grappa e Pontinia prontamente interventi per fermare il 32enne di nazionalità marocchina, ma residente a Chieti.

Come ricostruito dai militari, il giovane ha prima tentato di introdursi in un’abitazione del centro per poi allontanarsi a piedi aggirandosi per le vie circostanti brandendo un giravite di dimensioni ragguardevoli.

La chiamata di un cittadino al 112 ha messo immediatamente in moto i carabinieri che in breve tempo sono riusciti ad individuare il 32enne che alla loro vista ha cercato disperatamente di fuggire facendo perdere le sue tracce. Tentativo di fuga andato a vuoto: dopo un breve inseguimento con le auto di servizio, il giovane è stato raggiunto e bloccato dai militari contro i quali si è scagliato con violenza, aggredendoli e minacciandoli.

Arrestato è stato poi trasferito presso il carcere di via Aspromonte a Latina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta il furto in una casa poi va in giro brandendo un grosso cacciavite

LatinaToday è in caricamento