Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Itri

Aggredisce un uomo in casa per i soldi, in manette un 35enne a Itri

Forza la finestra e si introduce nell'abitazione della vittima, che già in passato aveva subito le sue vessazioni, minacciandolo per avere denaro. Arrestato per furto e atti persecutori

Le accuse per lui sono di furto aggravato e atti persecutori. A finire in manette nella notte a Itri un 35enne tossicodipendente di Terracina sorpreso nella casa di un uomo, che aveva precedentemente vessato e costretto alla fuga, mentre rubava dell’argenteria.

I fatti si sono svolti intorno alle 22.30 quando il 35enne, dopo aver forzato una finestra, si era introdotto nell’abitazione di un uomo, già oggetto di reiterate azioni vessatorie e di molestia messe in atto dal malvivente, per minacciarlo nuovamente al fine di ottenere denaro.

Ma questa volta, la vittima intimorita è riuscita ad allontanarsi da casa per recarsi a piedi presso la locale stazione dei carabinieri per chiedere aiuto lasciando così solo il 35enne.

Alla scena ha assistito però un militare libero dal servizio che in quel momento transitava nei pressi dell’abitazione. Dopo aver chiesto aiuto ai colleghi il carabiniere si è introdotto in casa sorprendendo l’aggressore mentre cercava di impossessarsi di vari oggetti di argenteria.

A quel punto giunti sul posto i carabinieri, insieme ai colleghi del comando si Sperlonga, hanno immobilizzato e arrestato l’uomo mentre tentava una disperata fuga. La refurtiva è stata restituita la legittimo proprietario.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce un uomo in casa per i soldi, in manette un 35enne a Itri

LatinaToday è in caricamento