Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Furto e atti vandalici a Casa Aima, aumentano i fondi dal Comune

Il centro di accoglienza per i malati di Alzeihmer e di assistenza per i loro familiari preso di mira dai malviventi; 15mila euro dall'amministrazione che aumenta gli investimenti

Ladri senza sosta e senza scrupoli a Latina. Nei giorni scorsi i malviventi hanno preso di mira la sede del centro Casa Aima, che da anni svolge un importante servizio di accoglienza per i malati di Alzeihmer e di sostegno per i loro familiari, mettendo a segno un furto e non risparmiandosi in atti vandalici che hanno creato seri problemi di gestione alla strutture.

Il Comune di Latina, riconoscendo l’importante servizio a favore dei cittadini fornito da Casa Aima, tramite l’assessorato ai Servizi Sociali, ha disposto di erogare alla struttura un contributo di 15mila euro, superiore a quello elargito negli anni scorsi.

Mercoledì mattina l’assessore ai Servizi sociali, Patrizia Fanti, si recherà presso “Casa Aima” dove incontrerà la presidente della struttura, Daniela Berton.

“Abbiamo deciso di elargire un contributo maggiore degli altri anni per consentire a Casa Aima di poter svolgere la sua importante funzione sociale – afferma l’assessore ai Servizi sociali, Patrizia Fanti –. Come amministrazione siamo grati a Casa Aima per l’importante lavoro di supporto e sollievo per le famiglie ed abbiamo voluto far sentire la nostra vicinanza specie dopo che la struttura ha subito furti e atti vandalici. Ringrazio il sindaco Giovanni Di Giorgi per la sensibilità e questa nostra iniziativa testimonia quanto l’amministrazione sia vicina ai cittadini e ai problemi quotidiani delle famiglie”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto e atti vandalici a Casa Aima, aumentano i fondi dal Comune

LatinaToday è in caricamento