Su un’auto rubata con a bordo arnesi da scasso: due uomini arrestati a Cisterna

In manette sono finiti un 54enne e un 27 per concorso in furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli: fermati dalla polizia dopo un breve inseguimento

Sorpresi a bordo di una vettura risultata rubata e con a bordo diversi arnesi da scasso, due uomini di 54 e 27 anni sono stati arrestati dalla polizia a Cisterna. 

L’operazione nell’ambito di un servizio per la prevenzione e repressione dei furti. In seguito alla segnalazione come sospetto di un Fiat Fiorino, gli uomini del locale Commissariato si sono posto alla ricerca del mezzo rintracciato poco dopo. 

I due uomini a bordo sono stati bloccati dopo un breve inseguimento al termine del quale gli agenti sono riusciti a fermare la loro fuga. Dai primi accertamenti è subito emerso che la vettura era stata da poco rubata a Lariano e che all’interno erano nascosti numerosi arnesi atti allo scasso, cosa che ha fatto ritenere plausibile che i due avessero rubato l’auto e caricato gli arnesi (che il legittimo proprietario del Fiorino ha disconosciuto), per approntare qualche furto durante la notte.   

Ai primi controlli il mezzo presentava il nottolino della portiera lato guida ed il blocco d’accensione lievemente forzati mentre all’interno è stato rinvenuto un coltello da cucina modificato a mo’ di “spadino”, presumibilmente utilizzato per l’apertura del veicolo e la sua successiva messa in moto. Oltre agli arnesi per lo scasso è stata trovata e posta sotto sequestro anche una bombola di schiuma poliuretanica che solitamente viene utilizzata per inibire il suono delle sirene, dei sistemi d’allarme. 

I due uomini sono stati arrestati per concorso furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli. Oggi presso il Tribunale di Latina si terrà l’udienza per la convalida dell’arresto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento