rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Furto e ricettazione, resta in carcere il ladro di auto arrestato dalla polizia

Lo straniero, arrestato dagli agenti, stava tentando di rubare una vettura in via Toti

Resta in carcere il cittadino moldavo arrestato nei giorni scorsi dagli agenti della Squadra volante mentre forzava un’auto in via Toti, nei pressi del liceo classico a Latina.

Il 33enne, assistito dall’avvocato Adriana Anzeloni e accusato di furto aggravato e ricettazione, è stato interrogato questa mattina in carcere dal giudice per le indagini preliminari Giuseppe Cario il quale ha convalidato il fermo e confermato la custodia cautelare in carcere. Lo straniero  era stato sorpreso l’altra notte dagli agenti di polizia intervenuti in seguito ad una segnalazione mentre cercava di forzare una vettura: il moldavo aveva cercato di scappare ma era stato fermato poco dopo  e trovato in possesso di un cacciavite e una chiave metallica per smontare pneumatici. Gli agenti hanno inoltre trovato nei pressi dell’ospedale Santa Maria Goretti un furgone in divieto di sosta con le portiere aperte, risultato rubato poco prima e all’interno tre mazzi di chiavi, risultate  rubate all'interno di un piccolo fabbricato in lamiera all’interno dell'area dell'ospedale, in uso a una ditta che si occupa di rifiuti speciali.

Questa mattina l’interrogatorio a conclusione del quale il gip ha convalidato la custodia in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto e ricettazione, resta in carcere il ladro di auto arrestato dalla polizia

LatinaToday è in caricamento