Cronaca Borgo Podgora

Sull’auto rubata con la droga, reagisce ai carabinieri: arrestato

Dopo aver tentato di fuggire ai controlli è stato bloccato: le verifiche hanno dimostrato che la vettura era stata rubata e che nascondeva hashish e marijuana nelle scarpe

Furto d’auto, oltraggio, lesioni, violenza e resistenza a pubblico ufficiale; sono queste le accuse con cui un uomo di 36 anni è finito in manette nella tarda serata di ieri a Borgo Podgora.

I militari del locale comando, unitamente ai colleghi del comando stazione di Latina Scalo, hanno fatto scattare le manette ai polsi dell’uomo che, trovato al volante di una vettura risultata rubata, durante l’arresto ha minacciato e colpito i carabinieri intervenuti.

Il 36enne, dopo aver tentato di sfuggire ai controlli dei militari, è stato bloccato e sottoposto a verifiche le quali hanno permesso di mettere in luce la provenienza furtiva della vettura sulla quale l’uomo stava viaggiando, peraltro sprovvisto di patente di guida. Dai successivi controlli è risultato anche che era in possesso di 2,5 grammi di hashish e marijuana occultati nelle scarpe.

Al momento dell’arresto, però, l’uomo ha dato in escandescenze minacciando i carabinieri e provocando ad uno di loro anche delle lievi lesioni. La refurtiva e lo stupefacente sono stati sequestrati, mente l’arrestato è stato trasferito in carcere.

Nella notte appena trascorsa, inoltre, i carabinieri del Norm di Latina hanno denunciato due persone rispettivamente per guida in stato di ebbrezza alcolica e possesso illegale di stupefacenti e sequestrato una patente di guida; mentre sono stati segnalati alla Prefettura tre giovani trovati in possesso di droga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sull’auto rubata con la droga, reagisce ai carabinieri: arrestato

LatinaToday è in caricamento