Cronaca Borgo Grappa

Fiamma ossidrica per il furto al bancomat, arresti lampo

Stavano scappando su due auto con circa settemila euro i quattro bloccati da polizia e carabinieri dopo aver preso di mira il Monte dei Paschi di borgo Grappa. Ricercata una quinta persona

Un metronotte insospettito da due auto in sosta fuori la banca Monte dei Paschi di borgo Grappa ha permesso di chiudere immediatamente il cerchio sul furto di questa notte e arrestare quattro persone.

La chiamata alla centrale operativa del 113, da parte del metronotte che intanto aveva iniziato a seguirli, segnalava una Classe A e una Yaris di colore grigio che subito dopo stavano per imboccare la Pontina.

Pochi minuti prima la banda, composta da cinque persone, era riuscita ad entrare nella filiale, aprire il bancomat con una fiamma ossidrica e prendere una scatola di banconote da venti, per un totale di circa settemila euro.

Una pattuglia dei carabinieri dei nucleo operativo e una della squadra volante sono riuscite a fermare i quattro: un’auto è stata bloccata alla rotonda di borgo Piave, l’altra dalle parti di borgo Isonzo, mentre della quinta persona si sono perse le tracce. Nell’abitacolo della Yaris sono stati rinvenuti tre ricetrasmittenti, un piede di porco, guanti ed altre attrezzature.

L.P., classe ’62 di San Giorgio a Cremano, M.P., classe ’62, di Napoli, N.C., 35 anni, R.M., 20 anni, tutti campani verranno processati oggi con rito direttissimo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamma ossidrica per il furto al bancomat, arresti lampo

LatinaToday è in caricamento