Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Q5 / Via O. Respighi

Furto nel cantiere edile, inseguimento e arresti in Q5

L'allarme scattato intorno alle 3 nella zona di via Respighi; i quattro giovani arrestati sono stati bloccati dalla polizia dopo un tentativo di fuga a bordo di un furgone con all'interno la refurtiva per 6mila euro

Inseguimento ed arresti nella notte nella zona della Q5 a Latina dove quattro cittadini di nazionalità romena - tra cui una donna - sono finiti in manette per un furto all’interno di un cantiere edile, da cui hanno portato via ponteggi e altro materiale.

L’allarme è scattato intorno alle 3 con una segnalazione giunta al 113 per la presenza di un furgone sospetto con alcune persone che si aggiravano in un cantiere edile nei pressi di via Respighi.
Giunta sul posto la Volante ha notato subito il mezzo, con targa straniera, mentre usciva velocemente dal cantiere e fuggiva via cercando di far perdere le proprie tracce.

Immediatamente ne è nato un inseguimento tra le vie del quartiere Nascosa con il furgone bloccato poco dopo dagli agenti; all’interno sono sono stati ritrovati un ponteggio ed altro materiale rubato all’interno del cantiere per un valore di circa 6000 euro.

Il mezzo è stato posto sotto sequestro mentre sono in corso altri accertamenti per risalire al proprietario del mezzo e verificare se lo stesso è stato usato anche per altri furti. I quattro stranieri di 36, 34, 29 e 27 anni, con precedenti penali specifici e domiciliati presso il centro di Al karama di borgo Bainsizza, sono stati arrestati e porti in Questura per l’identificazione e le operazione di rito, al termine delle quali sono stati ristretti in camera di sicurezza in attesa di essere processati con il rito direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto nel cantiere edile, inseguimento e arresti in Q5

LatinaToday è in caricamento