rotate-mobile
Cronaca Piazza Aldo Moro / Via San Francesco d'Assisi

Furto in casa dell’ex Procuratore Mancini, smurata la cassaforte

La scoperta nella serata di ieri; i banditi hanno portato via il blindato con soldi e gioielli per un bottino che si aggirerebbe intorno ai 100mila euro. Sul caso indaga la polizia

Potrebbero essere stati dei veri professionisti i ladri che nella giornata di ieri hanno svaligiato la casa dell’ex Procuratore della Repubblica Giuseppe Mancini nella zona del Piccarello a Latina.

I banditi hanno smurato la cassaforte portando via soldi e gioielli per un bottino che si aggirerebbe intorno ai 100mila euro.

Ad accorgersi di quanto accaduto lo stesso procuratore nella serata di ieri quando è rientrato nella sua abitazione di via San Francesco e ha lanciato l’allarme alla polizia.

Secondo le prime ipotesi degli investigatori, quindi, ad agire sarebbe stata una banda organizzata. Stando ai primi accertamenti i malviventi sarebbero entrati da una finestra salendo sul tetto di un’abitazione vicina, avrebbero quindi disattivato l’allarme per poi entrare in azione smurando la cassaforte con cui poi sarebbero fuggiti.

Le indagini sono affidate alla polizia; diversi episodi simili si sono verificati nel capoluogo pontino nell’ultimo periodo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in casa dell’ex Procuratore Mancini, smurata la cassaforte

LatinaToday è in caricamento