Cronaca Sabaudia

Sorprende il ladro in casa e lo mette ko, arrestato 19enne a Sabaudia

Rientrando il proprietario ha scoperto i ladri che cercavano di entrare. Nelle fasi concitate è riuscito a disarmarne uno e a bloccarlo fino all'arrivo dei carabinieri. Ora è caccia al complice

Il rientro improvviso del proprietario di casa ha fatto saltare il furto che avevano organizzato, ma mai i due ladri si sarebbero immaginati che il loro colpo poteva finire così male, soprattutto per uno di loro.

Bloccato dal padrone dell’abitazione che volevano svaligiare, il giovane malvivente è stato letteralmente messo ko fino all’arrivo dei carabinieri, mentre il suo complice è riuscito a far perdere le sue tracce.

L’episodio si è verificato nella serata di sabato 3 novembre a Sabaudia in località San Donato; a finire in manette un giovane di soli 19 anni residente in un campo nomadi di Pomezia in provincia di Roma.

I due malviventi erano intenti a scassinare l’ingresso dell’appartamento in cui volevano compiere il furto quando sono stati sorpresi dal padrone di casa che inaspettatamente per loro stava facendo rientro. Il ragazzo proprietario dell’abitazione non si è fatto prendere dal panico nemmeno nel momento in cui uno dei due ladri lo ha minacciato con un coltello.

Con uno scatto improvviso, infatti, è riuscito non solo a disarmarlo ma a bloccarlo fino all’arrivo dei carabinieri immediatamente allertati.

Non solo, ma nelle fasi concitate della colluttazione, è stato proprio il malvivente ad avere la peggio, tanto da essere ricoverato presso l’ospedale di Terracina dove dopo l’arresto è piantonato dai carabinieri.

Intanto è ancora caccia al complice del 19enne ancora in fase di identificazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorprende il ladro in casa e lo mette ko, arrestato 19enne a Sabaudia

LatinaToday è in caricamento