Le rubano il cellulare con il file della tesi di laurea, i carabinieri lo ritrovano in una baracca

Latina, in piazza San Marco: protagonista una 27enne di Roma studentessa di Medicina nel capoluogo che arriva in lacrime alla stazione dei carabinieri. Il telefono del valore di 900 euro rinvenuto in via dei Romani

E’ giunta alla stazione dei carabinieri in lacrime raccontando che poco prima in piazza San Marco le avevano rubato il suo smartphone con all’interno il file della sua tesi di laurea.

E’ accaduto ieri sera, protagonista una 27enne di Roma studentessa di Medicina a Latina: in pieno centro un uomo le aveva sfilato dalla borsa il telefono del valore di 900 euro, l’unico strumento con il quale poteva avere contatti con la famiglia e nel quale erano conservati preziosi documenti tra cui anche la tesi di laurea che dovrà discutere a breve.

Attraverso un'elaborata attività tecnica i militari sono riusciti a localizzare il telefono, recuperandolo in tarda serata all’interno di una baracca di via dei Romani, una traversa di via dei Volsci per poi restituirlo alla legittima proprietaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento