rotate-mobile
Cronaca Formia

Fermato su un'auto rubata, i carabinieri scoprono che era evaso dai domiciliari: arrestato

L'uomo guidava una macchina rubata a Cassino ed è ritenuto responsabile anche di un altro furto commesso a Formia

Evasione, furto aggravato e ricettazione. Con queste accuse è stato arrestato dai carabinieri, a Formia, un 35enne di Perugia ma residente ad Alatri, in provincia di Frosinone. L'uomo è stato fermato dai militari alla guida di un'auto risultta oggetto di un furto commesso a Cassino il 25 giugno scorso. 

I successivi accertamenti hanno però consentito di identificarlo come responsabile di un altro furto avvenuto a Formia il 1° luglio, in concorso con un complice rimasto ignoto. Nel corso di una perquisizione all'interno dell'abitacolo dell'auto è stato rinvenuto parte del bottino del furto: un telefono cellulare marca Samsung. Da una serie di verifiche più approfondite è emerso inoltre che il 35enne era gravato da un decreto di sospensione cautelativa della misura della detenzione domiciliario da parte dell'ufficio di sorveglianza di Frosinone, in quanto dal 10 maggio scorso si era reso irreperibile dalla propria abitazione dove si trovava in regime di arresti domiciliari.

Dopo le formalità di rito l'uomo è stato trasferito nella casa circondariale di Cassino a disposizione dell'autorità gudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato su un'auto rubata, i carabinieri scoprono che era evaso dai domiciliari: arrestato

LatinaToday è in caricamento