Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Gaeta

Fermato con il bottino aggredisce i carabinieri con lo spray urticante

Poco prima aveva rubato monili in una gioielleria di Gaeta. Scoperto dai carabinieri con la refurtiva si è scagliato contro di loro tentando poi la fuga. È stato fermato e arrestato poco dopo

Ha aggredito i carabinieri usando anche uno spray urticante che non è bastato, però, a permettergli di fare perdere le sue tracce. Rocambolesco arresto la notte scorsa a Gaeta da parte dei militari che hanno bloccato un uomo poco dopo il colpo in una gioielleria.

Tutto è iniziato quando il 43enne è stato notato mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di via Indipendenza. Insospettiti i carabinieri lo hanno per un controllo e durante gli accertamenti e la perquisizione personale hanno trovato un martello di grosse dimensioni e di un martelletto frangi vetro insieme a bracciali e collane, contenuti all’interno di un borsone a tracollo.

Le immediate verifiche dei carabinieri hanno permesso di scoprire che poteva trattarsi del bottino di un colpo messo a segno poco prima in una gioielleria del posto. Sentitosi braccato a quel punto il 43enne ha estratto dalla tasca una bomboletta di spray urticante che ha spruzzato all’indirizzo dei militari tentando poi la fuga.

Poco dopo però è stato bloccato e arrestato, nonostante la sua energica resistenza a colpi di calci e pugni contro i carabinieri, sottoposto poi alle cure dei sanitari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato con il bottino aggredisce i carabinieri con lo spray urticante

LatinaToday è in caricamento