Furto in un'azienda fallita, due uomini sorpresi dai carabinieri e arrestati

E' accaduto nella tarda serata di ieri, domenica 14 maggio. In manette un 50enne e un 76enne che avevano tagliato la recinzione metallica e si erano introdotti all'interno per rubare acciaio.

Due arresti ieri sera da parte dei carabinieri a Latina. In manette due uomini di 76 e 50 anni, il primo residente nel capoluogo il secondo a Sabaudia. I carabinieri li hanno fermato dopo un furto nei locali di un’azienda che era chiusa per fallimento.

I due dopo aver tagliato la recinzione metallica si sono introdotti all’interno della struttura e con l’uso di due smerigliatrici hanno cominciato a tagliare dei profilati di acciaio nel tentativo di rubarli. L’immediato intervento dei carabinieri ha consentito di bloccarli e di arrestarli. Entrambi questa mattina sono stati processati per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

  • Arma dei Carabinieri, 28 Marescialli della provincia promossi al grado di Luogotenente

Torna su
LatinaToday è in caricamento