Cronaca Sperlonga

Furto in casa Cusani, rubati gioielli. Giallo sulla scomparsa di documenti

E' accaduto la scorsa sera nell'appartamento nel centro storico di proprietà del sindaco di Sperlonga. Indagano i carabinieri. Ancora in fase di quantificazione il bottino del colpo

Un furto è stato consumato in casa di Armando Cusani, sindaco di Sperlonga, finito agli arresti nell'inchiesta Tiberio condotta dai carabinieri del comando provinciale.

I ladri hanno atteso che la moglie uscisse dall'appartamento nel centro storico di Sperlonga e poi sono entrati, pare, da una finestra. Una volta all'interno hanno cercato nelle stanze gioielli e oro e poi sono fuggiti con il bottino tra le stradine ancora vuote della cittadina. E' giallo poi sulla scomparsa di alcuni documenti, riportata da alcuni siti e organi di informazione m non confermata dagli investigatori. Per ora il bottino è ancora in fase di quantificazione.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Terracina ai quali sono affidate le indagini. Preziosi saranno i filmati delle videocamere di sorveglianza dell'appartamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in casa Cusani, rubati gioielli. Giallo sulla scomparsa di documenti

LatinaToday è in caricamento