Fuga su un autobus dopo il furto, presi dai carabinieri con la refurtiva

L'autista di linea, insospettito dallo strano comportamento dei due giovani di 27 e 18 anni, hanno allertato i militari che li hanno trovati in possesso di quanto rubato nel magazzino di un podere a Pontinia. Arrestati

E’ stato grazie alla segnalazione dell’autista dell’autobus su cui i due stavano tentando la fuga se i carabinieri questa mattina presto sono riusciti ad arrestare i due responsabile di un furto messo a segno poco prima a Pontinia.

In manette in via Epitaffio a Latina sono finiti in manette due giovani di nazionalità romena - un ragazzo di 27 e una ragazza di 18 anni -.

I due dopo aver forzato la porta di ingresso del magazzino in un podere privato a Pontinia hanno fatto irruzione rubando diversi utensili prima di darsi alla fuga su un autobus.

E’ stato proprio l’autista, insospettito dallo strano comportamento dei due giovani, ad allertare i carabinieri. Giunti sul posto i militari hanno bloccato i due trovati in possesso di un borsone contenente diverso materiale di cui non sono riusciti a spiegare la provenienza.

Le immediate indagini hanno così permesso di accertare che si trattava della refurtiva del furto messo a segno poco prima a Pontinia. I giovani arrestati con l’accusa di furto aggravato in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al lido di Latina: carabiniere si toglie la vita con un colpo di pistola

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina: in provincia sono 147 i nuovi casi. Altri tre decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento