Cronaca

Maxi furto di rame: trovati con 5 quintali di oro rosso: presi in 4

Blitz della polizia in un'ex centro di accoglienza nel capoluogo: i quattro trovati mentre spellavano il rame per poi immetterlo sul mercato. Il colpo nella notte tra mercoledì e giovedì all'Acea di Roma

Sono stati sorpresi con i cinque quintali di rame appena rubati e pronti per essere immessi sul mercato.

Blitz ieri mattina della polizia in un’ex centro di accoglienza del capoluogo dove i quattro cittadini di nazionalità romena, uno appena maggiorenne, sono stati sottoposti a fermi di indiziato di delitto perché considerati i responsabili del maxi furto messo a segno nella notte tra mercoledì e giovedì all’Acea di Roma.

Al momento dell’arrivo degli agenti nello stabile di Borgo Santa Maria i quattro sono stati sorpresi mentre spellavano i fili di rame rubati per poterli rivendere.

Alla vista degli agenti della mobile hanno tentato di scappare, ma dopo una breve fuga sono stati bloccati. Durante le perquisizioni sono state scoperte anche targhe di nazionalità bulgara utilizzate per occultare la provenienza furtiva del furgone rinvenuto durante gli accertamenti indagine e rubato poco prima a Monteverde.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi furto di rame: trovati con 5 quintali di oro rosso: presi in 4

LatinaToday è in caricamento