Cronaca

Furto di rame, lavori all’impianto a Fiumicello: Lepini ancora secco

Priverno, Prossedi, Maenza, Roccagorga, Roccasecca dei Volsci e Villa Santo Stefano di nuovo a secco dalle 15.30 alle 18 per permettere i lavori all'impianto dove due notti fa è stato messo a segno il furto di rame

Ancora un pomeriggio di disagi per gli abitanti dei comuni di Priverno, Prossedi, Maenza, Roccagorga, Roccasecca dei Volsci e Villa Santo Stefano.

Da questa mattina, infatti, sono in atto i lavori di risoluzione definitiva del problema all’impianto di produzione “Fiumicello” che porteranno ad una nuova interruzione del flusso idrico. Lavori che si sono resi necessario in seguito al furto di 160 metri di cavi elettrici messo a segno nella notte tra mercoledì e giovedì presso lo stesso impianto che a lasciato i sei comuni a secco nella giornata di ieri.

“I tecnici del Gestore, infatti  -spiega Acqualatina in una nota -, sono attualmente al lavoro per installare i nuovi cavi elettrici e riavviare definitivamente la centrale di produzione. Tali lavori, però, comporteranno un’inevitabile spegnimento dei gruppi elettrogeni, attivati temporaneamente per garantire agli Utenti il normale flusso idrico.

Per tale motivo, si verificherà un’interruzione del flusso, in tutti i Comuni coinvolti, dalle ore 15:30 alle ore 18:00”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di rame, lavori all’impianto a Fiumicello: Lepini ancora secco

LatinaToday è in caricamento