Sfuggono agli agenti dopo il furto: un arresto. Ricercato il complice

Rubano un motociclo a Formia e forzano un posto di blocco; fermato a Fondi un giovane di 18 anni dopo un rocambolesco inseguimento. Carabinieri ancora a caccia dell'altro ladro

Ruba un motociclo insieme ad un complice e, di fronte all’alt che gli viene intimato dai carabinieri, forza il posto di blocco tentando una disperata fuga.

Purtroppo per lui, la corsa non dura molto; fermato dai militari ai suoi polsi sono scattate le manette. Diversi e gravi i reati che gli vengono imputati, furto, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.

L'arresto è avvenuto questa mattina a Fondi. Gli agenti del locale comando stazione hanno fermato due giovani che viaggiavano a bordo di un motociclo. I ragazzi, ricevuto l’alt hanno proseguito la loro corsa cercando di far perdere le loro tracce. Lo stesso motorino sul quale si stavano muovendo era, infatti, il risultato di un furto messo a segno poco prima a Formia.

Dalla fuga dei due ladri iniziava così un rocambolesco inseguimento da parte dei carabinieri che si è concluso poco dopo con l’arresto di uno dei giovani.

M. B di 19 anni originario di Fondi è così finito in manette ed è stato trasferito in camera di sicurezza, mentre il suo complice risulta ancora ricercato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Camionista di Sezze denunciato dai carabinieri a Pordenone: guidava in stato di ebbrezza

Torna su
LatinaToday è in caricamento